Vai al contenuto

Mouse da gaming Roccat

Roccat si è distinto tra i brand produttori di mouse da gioco per l’incredibile qualità dei suoi prodotti. Non bada troppo al marketing e ad altre attività “extra”: i mouse da gaming della Roccat sono dei veri strumenti professionali.

Qualità elevata e prezzi bassi

Alcuni mouse Roccat spesso vengono definiti come “futuristici” perché l’azienda si spinge sempre più in avanti rispetto agli altri, al fine di produrre mouse sempre al top.

I mouse gaming migliori della Roccat

DPI elevati, tasti programmabili con facilità e ergonomia stellare. Queste sono solo alcune delle caratteristiche dei migliori mouse Roccat per i videogiochi.

Dai un’occhiata ai vari mouse da gioco prodotti da Roccat che abbiamo recensito su mousedagaming.com:

Roccat Kone XTD

roccat kone xtd

Prestazioni

Prezzo

Roccat Kone XTD è un ottimo mouse da gaming di fascia medio-alta prodotto dalla nota azienda tecnologica. Grazie a un ottimo polling rate e un DPI massimo elevato, permette prestazioni davvero notevoli.

Roccat Nyth

roccat nyth prova e recensione

Prestazioni

Prezzo

Il Roccat Nyth è un ottimo mouse gaming di fascia alta che permette di raggiungere alti DPI (fino a 12000) mantenendo un peso contenuto e un'ergonomia d'eccellenza.

Roccat Kone Pure Optical

roccat kone pure

Prestazioni

Prezzo

Il Kone Pure è un ottimo mouse di fascia media prodotto da Roccat. Grazie ai 4000 DPI massimi e a un polling rate di 1000 Hertz, non ha nulla da invidiare rispetto ai modelli di fascia alta.

Roccat Kova

mouse da gaming roccat kova

Prestazioni

Prezzo

Il Roccat Kova è un mouse economico ma dalle prestazioni decisamente buone.

Nessuno ha ancora votato questa pagina.

Se questo articolo ti è stato utile, condividi! =)

mouse da gaming roccat

Di cosa abbiamo parlato?

In questo articolo abbiamo parlato di "Mouse da gaming Roccat", il cui catalogo è visionabile su Amazon.it cliccando qui!

Vuoi dare un'occhiata ai migliori mouse da gaming? Clicca qui e scegli il tuo preferito!

Pubblicato il 27 agosto, 2016 alle 12:05 pm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *